salerosaricette

…ricette vegane per vivere sano…


Lascia un commento

Muffin vegani cacao e mandorle

 20160203_172351 - scritta 20160203_172653
Come diceva George Bernard Shaw… “Non c’è amore più sincero di quello per il cibo”… io posso dire ufficialmente che AMO mangiare, AMO i dolci, AMO la cioccolata!!!!!!!!
INGREDIENTI PER 12 MUFFIN OPPURE 40 MUFFIN PICCOLI:
  • 230 gr di farina 0;
  • 50 gr di fecola di patate;
  • 8 gr di lievito cremor tartaro;
  • 125 gr di sciroppo di grano;
  • 100 gr di zucchero di canna;
  • 120 gr di latte di soia;
  • 100 gr di latte di mandorla;
  • 60 gr di olio di mais;
  • 30 gr di cacao amaro in polvere;
  • 50 gr di mandorle a scaglie o granella;
  • 1/2 fialetta di aroma alla mandorla (facoltativo);
  • 5 gr di sale.

PREPARAZIONE:

In una terrina mescolate assieme tutti gli ingredienti secchi (tranne il lievito e un po’ di mandorle che userete per decorare i muffin) e, in un altro contenitore, unite tutti gli ingredienti liquidi.

Prendete il contenitore con il composto liquido e, mentre mescolate con la frusta, unite la parte secca usando un setaccio. Aggiungete per ultimo il lievito e mescolate.

Quando avete ottenuto un composto omogeneo, iniziate a riempire i pirottini appoggiati in stampi da muffin. I pirottini dovranno essere riempiti per 3/4.

Decorate i muffin con un po’ di granella di mandorle.

Cuocete a 170° per circa 25 minuti con forno non ventilato. Se volete fare i mini muffin, cuocete a 170° per 20 minuti.

Fate la prova stecchino prima di togliere i dolcetti dal forno. Lasciate intiepidire e servite.

Buon appetito! 🙂

Muffin cacao e mandorle

Muffin cacao e mandorle

Seguite il mio blog anche su Facebook, cliccate MI PIACE sulla pagina salerosaricette !

Seguitemi anche su Google+, cliccate qui !

 

 

 

Annunci


Lascia un commento

Muffin vegani cioccolato e cocco

Muffin vegani cioccolato e cocco

Muffin vegani cioccolato e cocco

Continua a leggere


2 commenti

Crostata con marmellata e crema di vaniglia

….e continua la serie di ricette sui dolci. Quella di oggi è una specialità di mio marito Luca. L’unica pasta frolla senza burro!!!

Il risultato è ottimo!

INGREDIENTI PER LA CROSTATA:

  • 100 gr di farina tipo 0
  • 100 gr di farina integrale
  • 50 gr di farina di riso
  • 1/2 bustina di lievito cremortartaro
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 buccia grattugiata di limone (solo la parte gialla, no il bianco)
  • 50 gr di olio di mais
  • 100 gr di sciroppo di grano
  • latte di riso (oppure acqua)
  • marmellata di prugne

INGREDIENTI PER LA CREMA DI VANIGLIA:

  • 1/4 di latte di soia alla vaniglia
  • 1/3 di stecca di vaniglia
  • 1/4 buccia grattugiata di limone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di sciroppo di grano
  • 20 gr di Maizena

PREPARAZIONE DELLA CROSTATA

In una terrina mescolate assieme tutta la parte secca, unite l’olio avendo cura di farlo assorbire in maniere omogenea sfregolando la farina tra le mani. Continua a leggere


2 commenti

Dolce natalizio (Panettone vegano con gocce di cioccolato)

Giovedì sera sono andata a fare un corso di pasticceria vegana a Vicenza. Mi hanno insegnato a fare varie cosine buone buone tra cui il panettone. Visto che non manca molto a Natale, ieri mattina mi sono messa subito all’opera per provare l’impasto. Che soddisfazione!!! Sono riuscita a fare il mio primo panettone senza uova e burro! Ho commesso un piccolo errore infornandolo e si è sgonfiato un po’ ma pazienza, sbagliando s’impara!

Ecco la ricetta.

INGREDIENTI (tutti facilmente reperibili al negozio biologico):

  • 500 gr di farina di grano tenero tipo 0
  • 5 gr di sale
  • ½ buccia di limone grattugiata
  • 1 buccia di arancia grattugiata
  • 100 gr di olio di mais
  • 130 gr di sciroppo di grano
  • 20 gr di concentrato di mela
  • ½ cucchiaino di vaniglia in polvere
  • 15 gr di lievito di birra fresco
  • 240 gr di acqua tiepida
  • 100 gr di gocce di cioccolato fondente
  • 1 stampo per panettone da 20 cm (io l’ho comprato in pasticceria perché al supermercato non l’ho trovato)

DCIM100MEDIA   DCIM100MEDIA

PREPARAZIONE:

Per prima cosa bisogna preparare il lievitino, quindi mescolate assieme 5 gr di lievito con 140 gr di acqua tiepida e lasciate riposare 5 minuti.

DCIM100MEDIA

Poi pesate 150 gr di farina, mettete in una terrina e unite il lievito con l’acqua, mescolate bene con la frusta e coprite il recipiente con il nylon (non usate la pellicola trasparente ma prendete un sacchetto di quelli che si usano per congelare gli alimenti), lasciate lievitare al caldo (più o meno 25°) per circa 2 ore.

DCIM100MEDIA   Lievitino dopo 2 ore

Trascorse le 2 ore, sciogliete il lievito rimanente con 100 gr di acqua.

In una terrina mescolate assieme la farina (350 gr), il sale, la vaniglia, la buccia grattugiata del limone e dell’arancia.

DCIM100MEDIA   DCIM100MEDIA

Dopo aver mescolato bene, aggiungete l’olio, poi lo sciroppo, il concentrato di mela, il lievito, il lievitino e le gocce di cioccolato, impastate e manipolate almeno 5 minuti fino ad ottenere una consistenza morbida. Formate una palla e fate lievitare dentro una terrina coperta con il nylon per 45 minuti a circa 27°.

DCIM100MEDIA   DCIM100MEDIA

Fate scivolare l’impasto fuori dalla terrina e disponetelo delicatamente in uno stampo da panettone.

DCIM100MEDIA   DCIM100MEDIA

Attenzione: lo stampo del panettone deve essere già appoggiato sulla teglia da forno. (Io lo avevo messo sopra un piatto e quando l’ho preso in mano per infornarlo, l’impasto si è abbassato di circa 3 centimetri).

DCIM100MEDIA

Coprite lo stampo con il nylon e fate lievitare per circa 3 ore. L’impasto deve più che raddoppiare! Se dopo 3 ore l’impasto non è lievitato molto, non vi preoccupate, lasciatelo lievitare ancora 2 o 3 ore. Dipende molto dalla farina e dalla quantità di acqua, se l’impasto è un po’ più secco ci metterà di più per lievitare. (Io ho lasciato lievitare l’impasto 5 ore).

Infornate a 190° per 15-20 minuti, poi abbassate a 170° per altri 15 minuti circa. (Il mio forno scalda tanto e ho dovuto abbassare la temperatura di 10°).

Appena tolto il panettone dal forno, pennellate la parte superiore con un po’ di sciroppo di grano.

DCIM100MEDIA

Servire una volta che si è raffreddato.

L’ideale sarebbe fare il panettone il giorno prima così ha tutto il tempo di asciugarsi all’interno.

Il panettone si può conservare per circa 7-10 giorni in una busta di nylon ben chiusa.

Consiglio: quando il panettone viene tirato fuori dal forno tende un po’ a sgonfiarsi, per evitare questo potete inserire nella base del panettone 2 stuzzichini di legno e poi appendere il panettone a testa in giù per circa 30 minuti.

DCIM100MEDIA   DCIM100MEDIA

Dopo tante ore di attesa il vostro panettone è pronto!!!! Buon appetito!!!

DCIM100MEDIA    panettone vegano - Valentina Lunardon

Seguite il mio blog anche su Facebook, cliccate MI PIACE sulla pagina salerosaricette !

Seguitemi anche su Google+, cliccate qui !